Categoria | CITTA' METROPOLITANA

MONTALLEGRO: IN PROVINCIA UNANIMITA’ SULLA TUTELA DELL’AREA DAGLI INCENDI

Pubblicato il 30 dicembre 2002 alle 16:23 da Stefano Villa

Il Consiglio Provinciale l’ha votata nell’ultima seduta del 2002, subito prima di Natale, approvando una mozione di Ana Maria Norero della Lista Di Pietro.

Genova, 30 – La difesa dell’area del Santuario di Montallegro, una delle più zone naturali più belle e pregiate del Tigullio e dell’intera Liguria e che ha subito più volte gravi danni dagli incendi boschivi, può contare anche sull’impegno della Provincia. Su proposta della consigliera Ana Maria Norero, della Lista Di Pietro, il Consiglio Provinciale di Genova ha approvato all’unanimità, nell’ultima seduta del 2002 poco prima di Natale, una mozione sulle iniziative di tutela della vasta area che circonda il Santuario dal pericolo dagli incendi che potrebbero far scomparire “una meravigliosa vegetazione e una delle passeggiate più spettacolari del nostro versante.” Il documento approvato da tutto il Consiglio richiama il progetto per aumentare le difese antincendio, con adeguamenti della strada pedonale tra il Santuario e il passo di Carnevale per consentire il passaggio dei mezzi di emergenza antincendio verso l’unica cisterna attualmente esistente lungo questa strada e il progetto del Comune di Rapallo per integrare gli impianti antincendio con una nuova cisterna vicina all’albergo del Pellegrino e realizzando un ampliamento della strada tagliafuoco per il passaggio dei mezzi antincendio. Per la difesa dell’area del Santuario “visitata da molti turisti locali e stranieri per la bellezza unica dei luoghi e il superbo panorama che spazia a 360 gradi dalle valli al mare” il tracciato di 4 chilometri già fatto, si legge nella mozione, “necessiterebbe solamente di leggerissime migliorie e per il restante 20% si richiederebbe l’ampliamento dell’attuale sede stradale pedonale per consentire il transito dei mezzi antincendio e che venga integrato nel programma dell’Alta via dei Monti Liguri”. Il documento votato dal Consiglio Provinciale si conclude con l’impegno per il presidente Alessandro Repetto e la sua giunta “a dare l’importanza e l’interesse dovuto a questo progetto che interessa ben quattro Comuni: Rapallo, Coreglia, San Colombano e Leivi.”




 
  30/12/2002 - 16:23 - Notizie Metropolitane 2002 / 363 / 12642

Questo articolo è stato visualizzato 2 volte

I commenti sono chiusi.

Seguici in Twitter

Iscriviti e ricevi le nostre notizie via email

Seleziona lista (o più di una):

Informazioni di Servizio #GenovaMetropoli

L’Amministrazione indice una procedura negoziata per il servizio ispezione e verifica veicoli corred [...]

Realizzazione ed esercizio infrastruttura energetica lineare con cavi interrati in media tensione da [...]

Realizzazione ed esercizio infrastruttura energetica lineare con cavi interrati in media tensione da [...]

Realizzazione ed esercizio infrastruttura energetica lineare con cavi interrati in media tensione da [...]

Elenchiamo in questo post in continuo aggiornamento le ordinanze attive sulle strade provinciali rel [...]

  • Archivio annuale

  • Archivio mensile