Categoria | VIABILITA'

STATALE 45: A OTTOBRE I LAVORI PER COMPLETARE L’INNESTO DOPO PRATO

Pubblicato il 03 luglio 2006 alle 16:30 da Stefano Villa

La carreggiata all’innesto tra la galleria della viabilità di sponda sinistra del Bisagno e il vecchio tracciato della 45 sarà allargata dall’Anas di sei metri entro maggio 2007. Resterà fino ad allora il divieto di transito a salire dal Ponte della Paglia.

Genova, 3 – Senza più semafori, in attesa dell’adeguamento della carreggiata che partirà nel prossimo ottobre per concludersi entro maggio 2007, sull’innesto tra la galleria della nuova viabilità di sponda sinistra del Bisagno e gli ultimi trecento metri del vecchio tracciato della statale 45 a Prato, dopo il Ponte della Paglia, sul quale resterà fino ad allora il senso unico di circolazione dalle vallate verso Genova e il divieto di transito, invece, in direzione contraria prima dell’incrocio con la galleria. E’ stato deciso oggi, nel corso di una riunione in Provincia (ente che con l’assessore Piero Fossati sta svolgendo una complessa opera di mediazione sul territorio tra enti, istituzioni e cittadini) da Anas, Polizia Stradale, Polizia Municipale di Genova, Comune di Genova con la Circoscrizione Alta Val Bisagno, Atp, Comuni di Davagna, Bargagli, della Val Trebbia, di Lumarzo e Moconesi, dopo la sperimentazione avviata nelle scorse settimane per ridurre i serpentoni dei veicoli di ritorno in città, provocati dal semaforo all’altezza dell’innesto con la galleria per la nuova viabilità. “L’apertura della nuova viabilità tra statale 45 e strada di sponda sinistra del Bisagno ha notevolmente migliorato lo scorrimento del traffico – dice Piero Fossati – liberando Prato da gran parte dei flussi, ma il suo innesto con il vecchio tracciato non è ancora stato completato, come da progetto esecutivo, con la conseguente razionalizzazione delle diverse direzioni, finora regolate da un semaforo allo sbocco della galleria di cui, per motivi di sicurezza sottolineati dall’Anas, dalla poliza Stradale e da quella Municipale, è stato deciso lo spegnimento fino alla conclusione dei lavori per l’adeguamento dell’innesto che finalmente partiranno, ci ha assicurato l’ingegner Zirilli dell’Anas, entro i primi del prossimo ottobre, per concludersi nel maggio successivo.” Questo cantiere – con interventi del costo di due milioni di euro che allargheranno la carreggiata di sei metri all’innesto – realizzerà anche una corsia di “accumulo” che permetterà, senza più semafori, anche la ripresa del transito verso monte sugli ultimi trecento metri, dal Ponte della Paglia, del vecchio tracciato della statale 45 . Durante le sperimentazioni non sono mancate alcune polemiche di operatori commerciali che temono di essere penalizzati da questi provvedimenti e l’assessore Fossati annuncia “se lo ritengono necessario, nel ruolo di mediazione che sta esercitando la Provincia, sono dispostissimo e disponibilissimo ad incontrare esercenti e cittadini.”




 
  03/07/2006 - 16:30 - Notizie Metropolitane 2006 / 183 / 7609

Questo articolo è stato visualizzato 24 volte

I commenti sono chiusi.

Seguici in Twitter

Iscriviti e ricevi le nostre notizie via email

Seleziona lista (o più di una):

Informazioni di Servizio #GenovaMetropoli

Esame per il conseguimento dell'attestato di idoneità professionale all'esercizio dell [...]

Sessione 2018-2 Esame istruttori di guida delle autoscuole – Prova quiz - tema Si comunica la pubbli [...]

Si informa la spettabile Utenza che in data 12/11/2018 la Città Metropolitana di Genova ha estratto [...]

L’Amministrazione indice una procedura negoziata per il servizio di smontaggio e rimontaggio testa t [...]

  • Archivio annuale

  • Archivio mensile