Da oggi online avviso d’asta per vendita Questura e caserma Carabinieri

Pubblicato il 31 marzo 2016 alle 14:29 da Filippo Cartosio

Come deciso a inizio 2016, la Città metropolitana mette in vendita i due immobili. Il ricavato sarà utilizzato per investimenti. 

Tabloid_vendita_QuesturaE’ da oggi online sul sito della Stazione Unica Appaltante della Città metropolitana di Genova (qui il link) l’avviso d’asta per la vendita di due immobili proprietà dell’ente: l’edificio della Questura di Genova, in via Diaz, 12.000 metri quadri, costruita fra il 1935 e il 1937 dall’architetto Alfredo Fineschi (lo stesso che progettò la contigua spalliera verde delle ‘Caravelle’), con base d’asta di 15 milioni di euro, e la cinquecentesca villa Grimaldi di corso Martinetti a Sampierdarena, 4.000 metri quadri, proprietà della Provincia dal 1908 e sede dal 1939 di un’importante Caserma dei Carabinieri, con base d’asta 2,7 milioniL’importo totale dei due bandi è quindi di 17,7 milioni.

Da domani, 1 aprile, gli estratti degli avvisi saranno pubblicati sui quotidiani finanziari Milano Finanza e Il Sole 24 Ore.

La Città metropolitana ha deliberato la vendita di questi immobili all’inizio di quest’anno sia per impellente bisogno di liquidità, a causa della crescente contrazione del proprio bilancio, sia perché, nel caso della Questura non poteva più sostenere la perdurante situazione di morosità dell’inquilino: il Ministero dell’Interno, infatti, non paga il canone di affitto di 570.000 euro annui dal lontano 2003, e, dopo anni di solleciti, lo scorso novembre è partita la lettera di sfratto, seguita pochi giorni dopo da un decreto ingiuntivo del Tribunale.

Il ricavato della vendita dei due edifici, 17,7 milioni di euro in tutto, darebbe un gran respiro alle casse esangui della Città metropolitana, e poterebbe essere utilizzato esclusivamente per investimenti come opere pubbliche su viabilità e patrimonio edilizio scolastico.

Su entrambi i palazzi esistono severi e ineludibili vincoli architettonici posti dalla Soprintendenza: non può essere cambiata la destinazione d’uso e deve essere mantenuta l’attuale consistenza architettonica e distributiva. 




 
  31/03/2016 - 14:29 - Notizie Metropolitane 2016 / 90 / 30418

Questo articolo è stato visualizzato 123 volte

I commenti sono chiusi.

Seguici in Twitter

Iscriviti e ricevi le nostre notizie via email

Seleziona lista (o più di una):

Informazioni di Servizio #GenovaMetropoli

L’Amministrazione indice una procedura negoziata per la fornitura di ricambi Piaggio. [...]

L’Amministrazione indice una procedura negoziata per la fornitura di segnaletica verticale. [...]

L’Amministrazione indice una procedura negoziata per il servizio ispezione e verifica veicoli corred [...]

Sessione 2018-1 Esame insegnanti di teoria e istruttori di guida delle autoscuole – Esito finale. [...]

L’Amministrazione indice una procedura negoziata per la fornitura di conglomerato bituminoso ed emul [...]

  • Archivio annuale

  • Archivio mensile