Lingue, la funzione dell’italiano nella UE: all’Università di Genova Studiosi d’Europa A confronto

Pubblicato il 18 ottobre 2016 alle 11:26 da Stefano Villa

Il 20 Ottobre per la Giornata Europea delle lingue il convegno del Dipartimento Lingue e Culture Moderne patrocinato dalla Rappresentanza della Commissione Europea, Regione, Città Metropolitana, Comune di Genova e Centro Europe Direct.

Convegno_Lingua_italiana_01

Anche la lingua italiana, come i prodotti e i marchi made in Italy, riuscirà a essere punto di riferimento della nostra specificità nella cultura, nell’arte, nell’economia, nel commercio in un mondo globalizzato? Quale sarà il futuro dell’italiano nell’Unione Europea dove vige il multilinguismo, ma il potere dell’inglese è innegabilmente dilagante?

A queste domande cercherà di rispondere il convegno “La lingua italiana come ‘lingua utilitaria’ nell’UE”, giovedì 20 ottobre all’Università di Genova (aula 1 del Dipartimento di Lingue e Culture moderne in piazza santa Sabina 2).

Organizzato dal Centro di Ricerca in Terminologia Multilingue (Ce.R.Te.M.) con i patrocini della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, della Regione Liguria, della Città Metropolitana, del Comune di Genova e del Centro Europe Direct di Genova, Il convegno, si svolge nelle iniziative per la Giornata Europea delle Lingue ideata dal Consiglio d’Europa e dall’Unione Europea.

Gli studiosi del Ce.R.Te.M. e gli studenti del Dipartimento di Lingue si confronteranno con esperti di numerosi atenei europei.

Interverranno, fra gli altri, il professor Michele Prandi, direttore del Dipartimento di Lingue e Culture Moderne, Sandro Caruana dell’Università di Malta (“l’Italiano nella realtà multilingue maltese”), Elżbieta Jamrozik dell’Università di Varsavia (L’insegnamento delle lingue speciali in Polonia: problemi, metodi e prospettive”); Martina Ozbot dell’Università di Ljubljana (“Italiano in Slovenia: eterogeneità funzionale e didattica della lingua del vicino”), Erling Strudsholm dell’Università di Copenaghen (L’italianistica in Danimarca”) e Maria Rita Sorce dell’Università di Tilburg (L’italiano in vetrina: dall’insegnamento all’editoria”).




 
  18/10/2016 - 11:26 - Notizie Metropolitane 2016 / 291 / 31990

Questo articolo è stato visualizzato 37 volte

I commenti sono chiusi.

Seguici su Twitter

Iscriviti e ricevi le nostre notizie via email

Seleziona lista (o più di una):

Informazioni di Servizio #GenovaMetropoli

La Città Metropolitana di Genova ha aperto la procedura per la designazione di un proprio rappresent [...]

L’Amministrazione indice una procedura negoziata per il servizio di installazione impianto di condiz [...]

Istanza di Autorizzazione Unica ai sensi D. Lgs 387/2003, D.M. 10.09.2010, D.Lgs. 28/2011 e L.R. 16/ [...]

Si informa la spettabile Utenza che la Città Metropolitana di Genova ha estratto il campione di prat [...]

Domanda di modifica Autorizzazione Unica per linea elettrica e cabine elettriche MT/BT in località C [...]

  • Archivio annuale

  • Archivio mensile