Aria, dati Arpal: nella Città metropolitana di Genova inquinanti nei limiti

Pubblicato il 14 luglio 2017 alle 9:52 da Stefano Villa

Nessuno sforamento nelle concentrazioni a Genova e sul territorio metropolitano. Dal 1^ luglio la rete di monitoraggio dell’aria è passata dalla Città metropolitana all’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. 

cielo_poco_nuvoloso_genova-1Clima incerto, ma con aria pulita. Fino alla mezzanotte scorsa infatti, le centraline di Arpal che controllano la qualità dell’aria nel capoluogo e nel resto del territorio metropolitano hanno misurato valori ampiamente nei limiti per l’ozono, il monossido di carbonio, il biossido d’azoto, il diossido di zolfo e le polveri sottili.

Il Centro Meteo Arpal prevede condizioni sfavorevoli al ristagno degli inquinanti.

Dallo scorso 1^ luglio il sistema di rilevamento dell’inquinamento atmosferico (strumentazione e personale) è stato trasferito dalla Città metropolitana ad Arpal, l’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente in Liguria, ma fino domenica 16 luglio anche la Città metropolitana continuerà a pubblicare i dati insieme all’Arpal.




 
  14/07/2017 - 9:52 - Notizie Metropolitane 2017 / 194 / 34373

Questo articolo è stato visualizzato 25 volte

I commenti sono chiusi.

Seguici su Twitter

Iscriviti e ricevi le nostre notizie via email

Seleziona lista (o più di una):

Informazioni di Servizio #GenovaMetropoli

Domanda di Autorizzazione Unica per impianto idroelettrico di potenza media annuale di 173 kW sul ri [...]

Si informa la spettabile Utenza che in data 11/01/2018 la Città Metropolitana di Genova ha estratto [...]

Dicembre 2017: Regione Liguria ha approvato il "Piano di dimensionamento della rete scolastica [...]

Sabato 13 Gennaio 2018 ore 21.00 Teatro dell'Ortica, Genova. Spettacolo in collaborazione con i [...]

Si invita la cittadinanza a valutare il piano anticorruzione di #GenovaMetropoli 2018-20 compilando [...]

  • Archivio annuale

  • Archivio mensile