Antola, domenica la festa per i dieci anni del rifugio sulla montagna dei genovesi

Pubblicato il 27 settembre 2017 alle 11:56 da Stefano Villa

La giornata “2007 – 2017 “…e intanto sono dieci !” è organizzata dal Rifugio Parco Antola con l’Ente Parco e la sezione ligure del CAI. Escursione guidata, incontro con lo scrittore Marco Albino Ferrari, polenta per tutti e tante immagini e storie.

Fra scenari e panorami imperdibili a festeggiare sull’Antola il primo decennale del rifugio sui 1.460 metri della “montagna dei genovesi”. Domenica 1^ ottobre il Rifugio Parco Antola con l’Ente Parco e la sezione ligure del CAI invitano tutte le persone che amano la montagna e le sue atmosfere a partecipare a “2007 – 2017 “…e intanto sono dieci !” per salutare insieme, fra appuntamenti, incontri e allegria, il compleanno della moderna struttura, che ha sostituito i primi e pionieristici ricoveri di montagna, costruita dal Parco nel 2007 e gestita dalla sezione ligure del CAI con Silvia e Federico Ciprietti.
La salita al Monte Antola, al culmine delle valli Scrivia, Trebbia e Borbera, crocevia di attività, tradizioni, storia, passioni e avventura fra i territori della Città metropolitana di Genova e delle Province di Alessandria, Pavia, Piacenza, inizierà alle 7.45 con l’escursione guidata da Casa del Romano (info tel. 010.944175). Al Rifugio dell’Antola, nel Comune di Propata, dopo l’aperitivo di benvenuto ai partecipanti, si parlerà della montagna immersi nei suoi paesaggi e panorami durante l’incontro alle 11 con Marco Albino Ferrari, scrittore, giornalista e direttore della rivista Meridiani Montagne che parlerà di “Appennino, uomini e rifugi – parole e idee sui nostri monti”. Alle 12.30 il pranzo con polenta per tutti seguito alle 14 il brindisi con enti e istituzioni per i primi dieci anni del Rifugio e poi alle 14.30 tante immagini e storie del decennio 2007-2017 sull’Antola completano il programma della giornata sulla montagna dei genovesi con panorami straordinari dalla sua vetta.

La storia dell’Antola, cruciale durante la guerra di Liberazione, è ricca di vicende di uomini e natura che si intrecciano e “questo legame indissolubile – dicono gli organizzatori della festa di domenica prossima – oggi è focalizzato nel nuovo rifugio. I rifugisti, la sezione ligure del CAI e il Parco dell’Antola lavorano infatti perché il monte sia ancora un luogo centrale di queste vallate: non periferia d’altura vista dal basso, ma baricentro montano non solo delle attività sportive ed escursionistiche, ma anche di quelle culturali, religiose, sociali”.
“Vorremmo – proseguono – che il rifugio a dieci anni dalla costruzione divenisse sempre di più un luogo dove incontrarsi, parlare, fare esperienze e scendere con nuove idee per queste montagne, per queste valli, per la gente che ancora le abita e per chi vi sale in cerca di emozioni”.

Per altre info sulla giornata 339.487.487.2 – info@rifugioantola.com Programma aggiornato e dettagliato su www.parcoantola.it e www.rifugioantola.com

 




 
  27/09/2017 - 11:56 - Notizie Metropolitane 2017 / 269 / 34705

Questo articolo è stato visualizzato 87 volte

I commenti sono chiusi.

Seguici su Twitter

Iscriviti e ricevi le nostre notizie via email

Seleziona lista (o più di una):

Informazioni di Servizio #GenovaMetropoli

La Città Metropolitana di Genova ha aperto la procedura per la designazione di propri rappresentanti [...]

L’Amministrazione indice una procedura negoziata per il servizio di locazione a freddo di pale gomma [...]

Domanda di Autorizzazione Unica per linea elettrica a 15 kV in località Trasta, Campi e Cornigliano [...]

Domanda di Autorizzazione Unica per linea elettrica a 15 kV in località Prà in Comune di Genova. Pra [...]

Si informa la spettabile Utenza che la Città Metropolitana di Genova ha estratto i campioni di prati [...]

  • Archivio annuale

  • Archivio mensile